San Mauro 1999






Unitalsi

UNIONE NAZIONALE ITALIANA TRASPORTO AMMALATI LOURDES e SANTUARI INTERNAZIONALI

“Come Gesù, pellegrino per eccellenza, che viene da Dio Padre ed a Dio Padre torna, passando per Gerusalemme, così noi unitalsiani cerchiamo di imitarLo, accompagnando in questo viaggio vivificante di speranza i nostri ammalati, desiderosi di recarsi nei luoghi di Maria, modello per antonomasia dell’accoglienza. Ed il santuario è così in realtà piuttosto una tappa che non una meta, un passaggio straordinario attraverso cui purificarsi per poi meglio poter contemplare, attraverso cui rinnovare le proprie energie per poi tornare a casa rinvigoriti e riaffermati nella propria fede”. Comm. Carlo Rossi Presidente UNITALSI Lombarda (1996)

L’Unitalsi è un’Associazione interamente dedicata all’attenzione verso gli ammalati e si occupa prevalentemente del loro trasporto a Lourdes ed agli altri Santuari mariani, con lo scopo di alleviare, almeno in parte, quella dura sofferenza che, come una patina, ricopre la loro vita. Il pellegrinaggio pertanto diviene un “uscire da” una realtà quotidiana di dolore, per “andare verso” una meta spiritualizzante ove attingere forza per continuare e per sperare. La sezione Unitalsi di Copreno ha organizzato questa mostra per aiutare tutti a comprendere meglio questo messaggio.

Il Ricamo

Ricamo: il suo nome deriva dall’arabo raqm, che significa disegno, segno; è l’ornamento che l’ago ed il filo determinano sul tessuto guidati dall’abilità e dalla fantasia dell’artista. L’origine si perde nella notte dei tempi: si hanno sue notizie dall’antica Siria, dalla Persia e dall’Egitto, la Bibbia ne parla nel libro dell’Esodo, persino i paesi dell’estremo Oriente furono molto interessati; la sua tradizione ha attraversato i secoli arricchendosi ogni volta di nuove idee e di nuove tecniche. In questa elegante e raffinata mostra sono esposti pezzi provenienti dalle collezioni coprenesi: si imparerà a conoscere ed ad apprezzare il punto catenella, il punto croce, il punto imbottito, il punto ombra, il punto serrato e molti altri ancora, tanti quanti sono le persone che hanno applicato a questa arte la loro inventiva e la loro immaginazione.

Modellismo navale

L’uomo ha sempre percorso il mare con ogni tipo di nave e, da sempre, si è sentito piccolo in mezzo a quella massa d’acqua che non sta mai ferma. Se non si è lasciato spaventare è stato anche grazie alla sua nave.

Sia di carta oppur di tela
con i remi o con la vela,
grande, media,
piccolina,
sia una nave o una barchina
per potere andar per mare
deve almeno
..... galleggiare.

Gli antichi velieri non si sono certo limitati solo a galleggiare ma hanno percorso in lungo ed in largo i mari e gli oceani del nostro pianeta, costituendo il mezzo di trasporto principale per le esplorazioni, lo sviluppo dei traffici commerciali, degli incontri e delle conoscenze fra i popoli collegati dalle loro rotte. L’architettura, gli arredi e gli armamenti di queste secolari navi rivivono tutto il loro splendore in belle e fedeli ricostruzioni, opere d’arte di modellismo artigiano perché ogni pezzo e particolare sono rigorosamente fatti a mano.

Espongono
Benelli Andrea
Gerosa Pier Luigi
Pintonello Carlo
Turconi Enrico