San Mauro 1997






Arredi Sacri delle Processioni

Religiosità e fede dei tempi trascorsi attraverso segni ed usanze nelle tradizionali processioni. Cimeli storici di una fede che si manifestava anche per le vie del paese che periodicamente venivano parate a festa per accogliere il Santissimo, portato solennemente in processione.

Angelo Dentoni: personale di pittura

Angelo Dentoni nasce a Copreno nel 1920. Dopo la frequenza, in età giovanile, della locale scuola di disegno, il lavoro e gli eventi bellici lo allontanano dalla sua passione per l’arte. Solo nel 1970 riesce a riprende a disegnare ed a dipingere. Espone per la prima volta nel 1978 presso la sezione Cultura del circolo ricreativo della Editrice Rizzoli, ditta presso cui lavora. Dal 1979 al 1983 frequenta il corso serale di disegno dell’Accademia di Belle Arti di Brera in Milano, conseguendo il diploma con il massimo punteggio. Dal giugno 1982 al dicembre 1983 espone in tre mostre collettive presso la Galleria d’Arte GTL di Ponte Chiasso. Nel 1982 torna a vivere a Copreno. Il ritrovato contatto con la natura e la riscoperta dei luoghi d’infanzia gli permettono di cogliere gli ultimi ‘relitti’ di una civiltà che scompare, quella contadina, riproposta sulle tele in puro stile naïf. Sono di questi anni i carri da fieno nelle antiche corti, i paesaggi della campagna che scompare, gli angoli di paese che vengono conservati attraverso il dipinto nella memoria. Nell’ottobre del 1986 espone con successo una personale presso la Sala Consigliare di Lentate sul Seveso e, successivamente, ancora a Lentate s/S, per due mostre collettive nel 1987 e nel 1990, e poi ancora a Copreno per una collettiva nel 1992. In questa personale propone più di settanta opere: paesaggi, composizioni floreali, luoghi caratteristici del suo paese, luoghi immaginari e piccoli ma raffinati dipinti su rame.

Apicoltura

Una società di 50-60 mila individui in cui ciascuno ha un compito preciso da svolgere ed in cui i ruoli sociali sono fissi ed immutabili: il “governo” detenuto da una regina dal potere assoluto ai cui ordini lavorano instancabilmente legioni di operaie. La mostra comprende: Arnie sperimentali da nomadismo e stanziali, Arnietta da osservazione con telaio da nido e da melario Favo naturale di api, Favo naturale di calabroni e le attrezzature in uso.

Riscopriamo il merletto

Mostra-itinerario alla riscoperta di un’arte ancora attuale che ha le sue radici nel passato. Il Merletto costituisce un mirabile esempio della perfezione a cui può giungere la creatività umana con l’abile uso delle mani, di un filo e di semplici ed umili strumenti. Sono esposti i più bei pizzi del passato e del presente creati dalle donne di Copreno.

La mostra comprende due sezioni:

-Il pizzo nella vita quotidiana

-Il pizzo nell’arredo Sacro della Chiesa